(+39) 3409510078 info@maldavventura.it
(+39) 3409510078 info@maldavventura.it
Ultimi 3 posti disponibili
Quota 1.650€
Prenota un posto
Chiedi informazioni:
Nome e cognome*
Email*
Telefono*
Il tuo messaggio*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Dicembre 27, 2021
Disponibilità: 8 posti
* Per favore seleziona tutti i campi richiesti per procedere allo step successivo

Invia prenotazione

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

1280

Speciale Capodanno, in viaggio nella notte polare a caccia dell’aurora boreale.

Norvegia On the Road – In viaggio nella notte polare

0
  • 27 Dicembre 2021 / 02 Gennaio 2022
  • 7 giorni / 6 notti
  • Viaggio con guida

Norvegia on the road – Viaggio Attraverso la notte polare a caccia dell’aurora boreale.

La notte polare è senza ombra di dubbio una delle più stupefacenti esperienze da vivere oltre il Circolo polare artico. Viaggiando a queste latitudini nei mesi della notte polare significa vivere la meraviglia dell’aurora boreale che colora i cieli bui del lungo inverno polare.

In termini tecnici si tratta di un fenomeno astronomico che avviene in inverno solo a determinate latitudini, sopra il circolo polare artico o sotto quello antartico. Per farla semplice, per l’inclinazione dell’asse terrestre, il sole resta sotto l’orizzonte per tutto il giorno. Precisamente è un fenomeno che a che vedere con l’assenza di luce in base all’angolo dell’astro e dalla latitudine geografica, per questo motivo esistono diversi tipi di notte polare. 

Più si sale, più questo fenomeno sei allunga, solo ai poli si ha la notte polare completa da 179 a 189 giorni consecutivi.

La luce in questo periodo è particolarmente affascinante anche per la emozionante ora blu. Si tratta di un breve periodo, all’inizio e alla fine del crepuscolo, in cui il colore del cielo della notte polare si tinge di blu profondo. 

Il Nord della Norvegia, da Tromsø in su, è una delle zone migliori per godere di questo fenomeno che qui a queste latitudini dura da Dicembre fino a Gennaio. 

Questo è un viaggio per romantici, sognatori e lupi solitari che vogliono provare ad immergersi nel buio polare illuminati dalla magia dell’aurora boreale. 

Durante la nostra avventura avremo la possibilità di andare alla ricerca delle balene nel cuore del mare artico, fare una escursione su una slitta trainata dagli husky, dormire all’interno di caratteristici igloo da dove potremo osservare la magia dell’aurora boreale e fare sci di fondo o una escursione con le ciaspole nella foreste norvegesi.

La notte polare e l’aurora boreale ci aspettano!

Itinerario in breve

  • Giorno 1: Ritrovo all' aeroporto di Tromsø con la guida
  • Giorno 2: Alta
  • Giorno 3: Capo Nord
  • Giorno 4: Capo Nord
  • Giorno 5: Alta
  • Giorno 6: Tromsø
  • Giorno 7: Rientro in Italia

Il viaggio in pillole

 
  • Si pernotta in piccoli e sperduti chalet, in piccoli appartamenti, in piccoli hotel
  • Gruppo massimo 8 persone 
  • Viaggio itinerante attraverso la notte polare, no avremo praticamente mai luce durante iil viaggio. Solo un leggero bagliore.
  • Ci sostiamo ogni giorno con il nostro minivan (5-7 ore)
  • Gli scenari invernali più belli della Norvegia
  • Lapponia Norvegese 
  • Capo Nord
  • Cena tipica insieme al popolo Sami e visita ad allevamento di renne 
  • Possibilità escursione avvistamento balene
  • Possibilità escursioni con gli Husky 
  • Possibilità escursione con le ciaspole o sci di fondo 
  • Si viaggia sopra il 70° parallelo 
  • Importante sapere che l’itinerario può variare in qualsiasi momento causa meteo e che la guida potrà decidere di cambiare strada o addirittura meta giornaliera se lo ritiene opportuno. 
  • Le escursioni come da programma possono subire variazioni in base al meteo e a discrezione della guida.
 

Cosa è compreso

  • Pratica per l'iscrizione al viaggio
  • Assicurazione medico bagagli
  • Guida del viaggio dall'Italia
  • Trasferimento dall'aeroporto di Tromso al primo alloggio
  • Tutti pernottamenti in camere multiple
  • Van 4x4 e carburante per tutta la durata del viaggio
  • Cena di benvenuto a Tromsø (escluse le bevande)
  • Una cena insieme al popolo Sami (escluse bevande) con racconti e storie della loro cultura
  • Visita allevamento renne ed escursione con la slitta trainata dalla renne
  • "Caccia all'aurora boreale con il nostro van"

Cosa non è compreso

  • Volo A/R dall'Italia
  • Assicurazione annullamento con copertura Covid (Stipulabile direttamente sul nostro sito internet)
  • Pasti e bevande dove non indicato.
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "Cosa è compreso"

5 motivi per fare il viaggio in Norvegia a caccia dell'Aurora Boreale

  • L'aurora boreale
  • La notte polare
  • La Lapponia norvegese e la cultura Sami
  • La cittadina di Alta e Capo Nord
  • La possibilità di fare una escursione con la slitta trainata dagli Husky

Situazione Covid in Norvegia

Dal 01 luglio si potrà entrare in Norvegia presentando il certificato verde europeo digitale che attesti:

– la completa vaccinazione (da almeno 7 giorni);
– l’avvenuta guarigione da covid-19 (entro sei mesi).

Presentando questi documenti NON c’è obbligo né di registrarsi prima della partenza, né di effettuare tamponi prima e dopo dell’ingresso e nemmeno di osservare la quarantena anche se si parte da un paese “rosso”.
Chi non potrà esibire uno di questi documenti è ancora soggetto alla quarantena di 10 giorni, a meno che non parta da un paese “verde” (speriamo in un cambio di colore dell’Italia, nel link trovate la mappa https://bit.ly/mappacolorixnorvegia)

Se vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla possibilità di ingresso nel Paese clicca QUI

LA NORVEGIA:

Fare un viaggio in Norvegia on the road in pieno inverno è un’esperienza unica, un sogno ad occhi aperti tra fiordi incontaminati e paesaggi fiabeschi, un susseguirsi di colori antitetici ed emozioni ineffabili: centinaia di insenature profonde e sottili lingue di terra caratterizzano le coste del Paese lunghe 21000 Km che si elevano quasi tutte a picco sul mare, da qui i ghiacciai del quaternario si ritirarono quattordicimila anni fa permettendo all’uomo dell’età della pietra di stabilirsi tra i fiordi andando a creare quella che nei secoli divenne famosa come civiltà vichinga.

In Norvegia le tradizioni di questo antico e potente popolo sono ancora ben radicate, basti pensare che fino a pochi anni fa nei piccoli ed isolati villaggi di pescatori esistevano ancora i “costruttori di navi” ,abilissimi artigiani che con estrema maestria realizzavano imbarcazioni in legno che erano a tutti gli effetti perfette riproduzioni in scala ridotta delle mitiche navi vichinghe, purtroppo con l’avanzamento del progresso e la partenza dei giovani verso le grandi città queste antiche pratiche sono andate perdute, ma è ancora possibile ammirare qualche raro esemplare di imbarcazione tradizionale ancorata nei piccoli moli tra i fiordi meno trafficati, a Skarsvag per esempio, il villaggio di pescatori più a nord del mondo.

Questo piccolissimo paese di appena 60 abitanti vanta il primato di insediamento più settentrionale del mondo e dista appena 14 Km dalla famosa piattaforma di CAPO NORD; nonostante la posizione e la scarsa densità di popolazione offre ai visitatori la possibilità di praticare molte attività all’aria aperta perfettamente organizzate, qui la natura e il paesaggio artico sono i veri protagonisti: durante il nostro soggiorno faremo escursioni in barca circondati da tenere foche curiose e maestose balene!

Di notte accade qualcosa di magico nel cielo di Norvegia, entra in scena l’Aurora Boreale, tecnicamente il frutto della collisione tra particelle cariche di elettricità provenienti dal sole che penetrano nell’atmosfera terrestre, ma essendo in terra vichinga è il riflesso del sole sugli scudi delle Valchirie (le vergini guerriere che Odino spediva in battaglia a prelevare le anime degli uomini più valorosi e degni di entrare nel Wakhalla), era il ponte tra Terra e Cielo, tra Umano e Divino, l’unico collegamento tra due mondi altrimenti isolati.

Oltre ai Vichinghi un altro popolo ha caratterizzato e caratterizza tutt’oggi questo meraviglioso territorio, i Sami, gli allevatori di renne: si pensa che i loro antenati siano arrivati in Norvegia appena dopo la fine dell’Era glaciale, circa 9000 anni fa, sono l’unico popolo indigeno ufficialmente riconosciuto nell’Unione europea (essendo nomadi non vengono definiti come Nazione, ma hanno un loro Parlamento nella città di Karasjok).

Il legame di questo antico popolo con le renne è simbiotico, da questo animale dipende tutta loro esistenza ed ogni istante della loro vita è scandito dai ritmi delle sue migrazioni, basti pensare che nella lingua sami le unità di misura si identificano con la distanza che una renna può percorrere prima di doversi fermare ad urinare, curioso no?! Durante il nostro viaggio avremo la fortuna di conoscere questo meraviglioso popolo e le sue tradizioni e proveremo l’ebbrezza di una spettacolare gita su una tradizionale slitta trainata da renne.

 

Come mangeremo durante il viaggio in Norvegia On The Road

Ogni mattina la vostra guida vi preparerà la colazione con la spesa che acquisteremo tutti insieme, solitamente viene allestito un piccolo buffet di dolce e salato con bevande calde. 

Per i pranzi, data la natura del viaggio, gli faremo sempre in stile pic nic (sandwich o pietanze veloci acquistate) ma spesso ci sarà la possibilità di fermarci in qualche locale sperduto per prendere una bevanda calda o un dolce 

Per le cene, 3 saranno cucinate dalla guida con l’aiuto di tutti (non ci sono camerieri e cuochi ma tutto il gruppo darà una mano) solitamente la cena è composta da un primo piatto, un contorno, e un secondo piatto, oppure da un piatto unico. Le altre cene saranno in graziosi e tipici locali vicino alla struttura dove dormiamo.

Dove dormiamo

Le strutture che utilizzeremo durante il nostro viaggio sono piccoli chalet sperduti e piccoli appartamenti caratteristici. Le sistemazioni sono solitamente stanze triple o stanze multiple. In alcune strutture ci sarà la possibilità di fare la sauna.

Le foto del viaggio

Programma giorno per giorno

Giorno 1Arrivo in Norvegia

 Ritrovo con la guida all’aeroporto di Tromsø e trasferimento nel nostro alloggio. Iniziamo a prendere confidenza con l’inverno norvegese. A cena avremo la possibilità di assaggiare il kjottkaker, un piatto a base di polpette, patate e cavolo. Dopo cena possiamo fare una passeggiata guardando il cielo, magari avremo già la fortuna di vedere l’aurora boreale? 

  • Pernotteremo in Appartamento o Ostello 

 

Giorno 2Tromsø - Alta

On the Road verso Alta.

Dopo colazione ci mettiamo in cammino con il nostro mini van, che l’avventura abbia inizio! Ad attenderci molte ore di viaggio attraverso i sensazionali paesaggi nordici. Man mano che ci postiamo verso nord i paesaggi diventano da togliere il fiato, con un occhio al cielo per vedere se la fortuna ci assiste e l’aurora boreale fa capolino. Ad attenderci ad Alta il nostro chalet sperduto nel nulla, una bella doccia e un succulenta cena. Dopo cena possibilità di andare a “caccia dell’aurora boreale” a boro del nostro minivan. 

  • Pernottamento: in Chalet
  • Lunghezza in van: 380km circa

 

Giorno 3Alta - Capo Nord

Tutti in slitta!

Stamattina in base alle condizioni meteo potremo fare una escursione con i cani da slitta. Alta è la patria di questa attività da dove partono tutte le escursioni con gli husky più belle del paese. Sarà l’occasione di scoprire la storia dei cani da slitta e su come gli husky vengono addestrati. Attraversare i paesaggi innevati nel cuore della notte polare trainati da questi meravigliosi animali sarà una esperienza che non dimenticheremo mai. 

Diamo l’arrivederci ad Alta e torniamo On The Road in direzione di Skarsvåg, il villaggio di pescatori più a nord del mondo. Dopo esserci sistemati nei nostri alloggi sul mar artico ci aspetta una bella cenetta a base di pesce. Dopo cena finalmente raggiungeremo  Capo Nord dove ci sentiremo davvero ai confini del mondo. Nella nostra mente ripercorremmo i tanti chilometri percorsi nella notte polare per arrivare fino al punto più a nord del continente europeo. Saranno di rito le foto davanti al Globo, il simbolo si questo luogo, una scultura che rappresenta un mappamondo. Come sempre lo sguardo sarà rivolto al cielo per vedere se avremo il privilegio di assistere alla magia dell’aurora boreale anche a Capo Nord il luogo simbolo della Norvegia.

  • Lunghezza in van: 210km 
  • Pernottamento: in lodge sul mar artico 

 

 

Giorno 4 Capo nord

Sempre più a Nord!

In base al meteo, dopo colazione, ci sarà la possibilità di fare una escursione nel mare del nord per vedere le balene ed arrivare via mare al vero punto più a nord d’Europa: il promontorio di Knivskjellodden.

Oppure che ne dite di una escursione in motoslitta ? Oppure una vista alla pescheria più a nord del mondo? Dopo una giornata nei luoghi più a nord d’Europa ad attenderci ancora una cenetta di pesce.

  • Pernottamento: in lodge sul mar artico 

 

Giorno 5 Skarsvag - Alta

Mettiamoci gli sci o le ciaspole!

Salutiamo Skarsvåg e torniamo verso Alta dove chi vorrà, in base al meteo, potrà fare una escursione con le ciaspole, o con gli sci da fondo oppure due passi nella cittadina. A cena stasera possiamo concederci una cena a base di specialità locali, magari assaggiando la carne di renna. 

  • Lunghezza in van: 210km 
  • Pernottamento: in appartamento o in piccolo Ostello

Giorno 6Alta - Tromsø

La Cultura Sami e le renne!

È ora di tornare verso Tromsø! Ancora molte ore di macchina con i paesaggi nordici a fare da cornice. Arrivo previsto a Tromsø nel pomeriggio, in tempo per fare una breve passeggiare in città e magari assaggiare un piatto tipico: il lutefisk, una specie di baccalà. Stasera a cena saremo ospiti di una comunità Sami, ascolteremo le loro storie, daremo da mangiare alle renne e infine faremo una piccola escursione serale con la slitta, magari tutto sotto l’aurora boreale.  

  • Lunghezza in van: 380 km circa
  • Pernottamento: in Appartamento o Ostello 

 

 

Giorno 7Rientro a casa

Nella mattina trasferimento all’aeroporto di Tromsø.

Domande?

Situazione Covid in Norvegia

Dal 01 luglio si potrà entrare in Norvegia presentando il certificato verde europeo digitale che attesti:

– la completa vaccinazione (da almeno 7 giorni);
– l’avvenuta guarigione da covid-19 (entro sei mesi).

Presentando questi documenti NON c’è obbligo né di registrarsi prima della partenza, né di effettuare tamponi prima e dopo dell’ingresso e nemmeno di osservare la quarantena anche se si parte da un paese “rosso”.
Chi non potrà esibire uno di questi documenti è ancora soggetto alla quarantena di 10 giorni, a meno che non parta da un paese “verde” (speriamo in un cambio di colore dell’Italia, nel link trovate la mappa https://bit.ly/mappacolorixnorvegia)

 

Se vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla possibilità di ingresso nel Paese clicca QUI

 

Quale tipo di assicurazione è compresa ?

Il nostro Tour Operator ha una convenzione con la compagnia assciurativa Axa e mette a disposzione di tutti i suoi viaggiatori una assicurazione Medico Bagagli inclusa nel prezzo del viaggio.

Potere trovare e scaricare  il PDF con il set informativo della polizza inclusa cliccando qui.

In più al momento della prenotazione potrai selezionare l’opzione “annullamento base” che ad un costo di 30€ ti darà la possibilità di rinunciare al viaggio e avere un rimborso totale o parziale della quota versata:  
 
Le condizioni di rimborso sono le seguenti:

A seguito della prenotazione di un viaggio “confermato” avrà diritto alla restituzione della prenotazione base secondo le seguenti condizioni:

  • Se il recesso avviene nel periodo antecedente i 60 giorni dalla partenza del viaggio, il Turista avrà diritto alla restituzione del 100 % della prenotazione escluse le spese di gestione pratica: 50€ e ad esclusine della eventuale  ad esclusione della quota di “Annullamento Viaggio”;
  • Se il recesso avviene tra i 60 e i 30 giorni prima della partenza, il Turista avrà diritto alla restituzione del 60% della prenotazione escluse le spese di gestione pratica: 50€
  • Se il recesso avviene tra i 30 e i 16 giorni prima della partenza, il Turista avrà diritto alla restituzione del 20% della prenotazione escluse le spese di gestione pratica: 50€
  • Oltre a tale termine, il Turista non avrà diritto alla restituzione della prenotazione 

 

Posso stipulare una assicurazione annullamento che copra dai rischi da Covid ?

Si, il nostro Tour Operator ha a disposizione per i propri viaggiatori, con la compagnia Axa, una assicurazione “GOLD” che copre dai rischi di annullmento del viaggio e malattia e infortunio durante il viaggio anche in casi legati al Covid. 

Il PDF del set informativo della Polizza “Gold” è consultabile e scaricabile cliccando qui

Si consiglia di scrivere a info@maldavventura.it per tutte le richieste specifiche sulle assicurazioni. 

In fase di prenotazione del viaggio puoi selezionare ed acquistare l’assicurazione annullamento idonea al viaggio che stai comprando.

Semplicemente dovrai scegliere il range della tua età, se compresa tra 18 e 64 anni o tra 65 anni e 74 anni. Una volta selezionato l’assicurazione annullamento idonea il costo assicurativo verrà sommato al prezzo del viaggio.

C'è la possibilità di avere la camera singola?

No, in questo viaggio non c’è la possibilità della camera singola

Hai bisogno di informazioni?
Invia con WhatsApp