La mia Patagonia 21/01/16

La mia Patagonia 21/01/16

21/01 Stamattina, oltre alla stanchezza, ci si è messo anche il vento, talmente forte da farci pensare di desistere. martin va in avanscoperta. Pochi Km e torna indietro. Impossibile pedalare. Peccato, o forse no, dipende dai punti di vista. Ora abbiamo davanti a noi due giorni di riposo. Questo e domani, visto che è prevista dal programma l’escursione Cavernas de Marmol Contrattiamo per un passaggio verso Puerto Rio Tranquilo. Lo troviamo carichiamo le bici sopra e partiamo. Visto che la cabina è solo per 3 persone, stiamo tutti a sedere nel cassone dietro, godendo di un panorama mozzafiato, oltre che riempirci di polvere. Jody sembra Gandalf…con la barba impolverata. Il Basque Muerto, il Lago General Carerra si parano davanti a noi con tutta la loro bellezza. Arriviamo al piccolo villaggio di pescatori, per la verità molto turistico, scarichiamo le bici e andiamo sparati a cercare una cabaña. La troviamo proprio in riva al lago, che meraviglia. Per due notti dormiremo li, riposando le nostri menti e le nostre gambe. Facciamo la spesa, cuciniamo e mangiamo nella nostra casetta. Ora cosa manca? a già organizzare l’escursione di domani in barca. La gestrice delle cabañas ci manda il pescatore proprietario della barchetta. Inizia la lunga contrattazione: Jody e Gabri contro il povero malcapitato: sembra che alla fine siamo riusciti a trovare l’accordo, una conquista.
_5D40705 _5D40672 _5D40668 _5D40728 _5D40811

 

_5D40881

Nessun commento

Rispondi