Le Colline livornesi in Mtb

Le Colline livornesi in Mtb


Questo itinerario a “loop” che vi propongo, attraversa la splendida macchia mediterranea delle colline livornesi, passando dall’eremo della Sambuca, attraversando le località della Valle Benedetta e del Castellaccio.

Il percorso parte nella località “Limoncino” a Livorno, prendete la strada proprio di fronte al bar ristorante “Il limoncino”. Dopo poche centinaia di metri inizierà la strada sterrata delle Vallicelle che vi troverete sulla vostra sinistra. Qui inizia una costante salita con terreno roccioso, che va in direzione della Valla Benedetta. La salita non è impegnativa ma costante. Percorretela fino ad arrivare ai tavolini posti in uno slargo nel bosco. Sulla sinistra troverete una sbarra, oltrepassatela e iniziate la discesa su strada bianca. Percorretela fino ad un bivio a destra in discesa con il cartello in legno che indica Sambuca. Prendete la deviazione e continuate in discesa nel bosco. La strada continua e vi troverete davanti un breve tratto in salita. Ad un certo punto alla fine di un piccolo strappo in salita, girandovi a destra di 180 gradi, vedrete un salita tenetela in mente. Ora invece continuate in discesa fino ad arrivare all’eremo della Sambuca. Alcuni eremiti agostiniani  vi costruirono un romitorio ed una chiesetta (Santa Maria di Parrana). Intorno ai primi anni del 1300 fu abbandonato e nel 1318 il romitorio e la chiesetta furono donati ad alcuni frati di penitenza. Alloa il romitorio cambiò il suo nome in Santa Maria della Sambuca.

Da qui tornate indietro sui vostri passi, fino al punto dove vi avevo detto di tenere in mente. Arrivati li continuate in salita fino a sbucare proprio davanti ad una villetta nel bosco, detta lo svizzero. Prendete la strada sempre sterrata in salita a sinistra che vi condurrà ad un cancello. Oltrepassatelo, ora siete alla Valle Benedetta.  Continuate in discesa sull’asfalto e arrivate al ristorante “Camporeggi” dove potrete prendere un caffè, una fetta di della ottima torta del nonno e fare rifornimento di acqua alla fonte adiacente. Prendete la strada asfaltata che scende verso sinistra mettendovi con le spalle alla fontana (attenzione è in contromano). In fondo al bivio andate a sinistra sull’asfalto, percorrete l’asfalto per un km circa, fino ad arrivare ad un punto dove a sinistra c’è una ippovia in discesa e a sinistra un strada sterrata. Imboccate la strada sterrata a destra (soprannominata gli specchi) percorretela, senza prendere bivi. Finchè su una sezione in discesa troverete una curva verso destra in discesa un pò in contro-pendenza, percorretela ignorando la strada che invece continuerebbe sulla vostra sinistra. Continuate sul sentiero principale in discesa ancora per poche centinaia di metri fino ad incontrare la strada asfaltata, che porterebbe in direzione del Gabbro. Voi andate a destra in discesa. Dopo circa mezzo km, sulla sinistra, dopo una curva cieca verso destra (state attenti) troverete uno svincolo con in corrispondenza di una grande casa bianca (le Palazzine) imboccate lo svincolo. Continuate dritto sullo sterrato ignorando tutti gli altri sentieri. Inizia una tratto di salita piuttosto ripido e lungo. Alla fine della salita continuate dritti in discesa fino ad un bivio ad un gazebo in legno con le panche. Andate a sinistra, dopo un primo tratto in leggera discesa inizia, la salita finale che vi porta sull’asfalto della località il Catellaccio. Una volta sull’asfalto, potrete andare a sinistra in leggerissima salita, fino ad incontrare il centro del paesino, dove potrete mangiare. Oppure prendere subito la strada asfaltata verso destra e iniziare la discesa su asfalto. Percorretela senza mai prendere bivi per circa 6,5km (via di Montenero) Qui troverete sulla vostra sinistra una chiesa (Dell’apparizione), davanti a voi un ponte, e a destra la strada che dovete imboccare. (via grotta delle fate) Percorretela fino in fondo poi girate a destra in via di Popogna, percorretela fino a trovare il bivio in salita a sinistra con la via Silvano Filippelli. Imboccatelo, la via più si trasformerà in via di Collinaia, percorretela fino alla rotonda dove prenderete “Via del Limoncino”  a destra. Continuate dritto e arriverete al punto di partenza, il bar ristorante “Il Limoncino”

Dati Tecnici

  • Punto di Partenza e di Arrivo: Località Limoncino, di fronte al bar “Limoncino”
  • Distanza 43km
  • Ascesa totale 1194 Meter
  • Discesa totale 1193 Meter
  • Terreno 70% sterrato, 30% Asfalto

 

Scarica il File Gpx

Nessun commento

Rispondi