PERÙ IN TRENO: L’ANDEAN EXPLORER

PERÙ IN TRENO: L’ANDEAN EXPLORER


Viaggiare attraverso le Ande in direzione del lago Titicaca, che è il lago navigabile più alto al mondo.

Il treno parte da Cusco e in leggera salita segue il fiume Huatanay, passando foreste di eucalipto e i minuscoli villaggi con i tetti in “adobe”, il tutto con le Ande sullo sfondo. Guardando dal finestrino, prestando attenzione is possono vedere scorci di vita quotidiana, bambini, donne e contadini a lavoro nei campi. Un’alta pianura deserta, prenderà il posto delle praterie, questo significa che state attraversando l’ altopiano. Potete osservare vigogne a alpaca che pascolano, le comunità rurali del Perù andino. Pensate che nella piccola città di Juliaca, le bancarelle del mercato vengono sposate frettolosamente dal binario per far passare il treno. Il viaggio termina dopo 282km e circa 10 ore  a Puno, dove sarete accolti dalle acque cristalline del Lago Titicaca.

Da non perdere:

  • La fermata al Passo La Raya, che con i suoi 4321m è il punto più alto di tutto il viaggio. Il treno qui si ferma 20 minuti
  • Quando passate da Raqchi, cercate dal lato sinistro del treno, le rovine del Tempio di Viracocha, il dio creatore. È una delle più grandi costruzioni fatte dagli Inca
  • Provate il Pisco Sour, il miglior cocktail peruviano. Viene servito a bordo alle ore 11 del mattino

Da sapere:

  • Esistono due classi: Backpacker, più economica e Andean Express, prima classe. Da sapere che in classe economica non si può prenotare e quindi è consigliabile arrivare presto alla stazione di Cusco.
  • La prima classe ha portate e accesso alla carrozza bar all’aperto
  • Potreste avere dei problemi legati all’altezza sopratutto al Passo Raya. Portate con voi dei farmaci per i problemi di altitudine
  • Sito web utile per l’organizzazione: www.perurail.com 

 

Nessun commento

Rispondi